GRANDE SUCCESSO PER LA TAPPA A BADOLATO DEL FESTIVAL DELL’EUROPA "EURO.SOUL 2017" DELL'ASS.NE JUMP!

Badolato, Giovedì 11 Maggio 2017 - 19:28 di Redazione Badolato

"Euro.Soul 2017" è una manifestazione di spessore culturale internazionale, ormai giunta alla sua terza edizione, promossa e realizzata dall’Associazione Jump di Soverato e coordinata da Pietro Curatola ed Erika Gerardini. L’evento vanta il patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea e l’alto patrocinio del Parlamento Europeo. Iniziata in data 6 maggio con un programma ben articolato, prevedendo diverse tappe itineranti fino al 13 Maggio, vanta anche la partecipazione di un gruppo di docenti e studenti internazionali ospiti a Soverato, grazie ad alcuni progetti Erasmus+ coordinati da Jump, provenienti da diversi Paesi Europei: Italia, Polonia, Turchia, Slovenia, Slovacchia, Romania, Macedonia e Germania. La giornata del 9 Maggio a Badolato, colorata e partecipata da centinaia di bambini con a seguito tantissimi famiglie del comprensorio, è stata caratterizzata da un ricco carnet di eventi organizzati tra frazione Marina e borgo medievale. La tappa badolatese è stata patrocinata istituzionalmente dal Comune di Badolato ed è stata co-organizzata in collaborazione con le associazioni locali AOPT “Riviera e Borghi degli Angeli”, Ass.ne “MaMa” e dall’ASD Badolato/Scuola Calcio.

Si è trattato, pertanto, di un “9 maggio” unico ed originale, con momenti informativi ed educativi importanti. Il primo pomeriggio è stato caratterizzato da un torneo di calcio, con finalità sia sportive che didattico-educative,  intitolato “The Schuman Cup” (ndr. il 9 Maggio rappresenta nella storia dell’Europa una data importante in cui si celebra la pace e l'unità in Europa, liberata dal nazi-fascismo, e l'anniversario di un discorso storico fatto a Parigi, nel 1950, dall'allora ministro degli Esteri francese Robert Schuman che ha esposto la sua idea di una nuova forma di cooperazione politica per l'Europa e che avrebbe reso impensabile una guerra tra le nazioni europee).

La scuola calcio locale giallorossa ha ospitato, a partire dalle ore 15.00 presso il campo sportivo “G.Larocca” di Badolato Marina, le scuole calcio di FCD Guardavalle, FCD Davoli Academy, ASD C.R.S.R. Bellarmino, ASD Soverato Virtus e l’ASD Real Montepaone. Un momento di sana aggregazione con un “terzo tempo” curato dalla Staff di Jump con domande sulla storia dell’Europa. Il tutto è stato reso possibile grazie ad un gran lavoro svolto dal Comune di Badolato, dall’ASD Badolato con il presidente Menniti, il responsabile del settore giovanile Pino Audino, il custode e magazziniere Pierino Gallelli e diversi soci attivi come Santo Lentini o giovani calciatori tesserati come Giovanni Audino, Luca Ventura, Saad Kabba e Osama Kabba (arbitri dei match delle partite della Coppa Schuman). Una menzione importante va fatta anche alla CS META 2 per la collaborazione organizzativa garantita dai soci e dirigenti Larocca, Vasile, Lentini e Scoppa per aver offerto i pulmini della società sportiva per i transfer locali, con un supporto ai pulmini offerti  da Fernando Cossari e Luigi Staiano.

Una festa colorata dedicata a bambini e famiglie che hanno potuto, altresì, partecipare ad un laboratorio di riciclArt della carta "Save the Planet with paper and hands" curato da alcuni responsabili del sodalizio soveratese e da "Dora-Design". Alla giornata, oltre ai tanti bimbi delle scuole calcio locali, ha partecipato una scolaresca proveniente dall'Istituto Comprensivo Erodoto di Corigliano Calabro, ospite in quel di Badolato grazie ad una partnership progettuale di Jump con l’istituto scolastico cosentino e grazie alla gestione organizzativa in loco dell’AOPT “Riviera e Borghi degli Angeli”.

La seconda fase della giornata, svoltasi nel tardo pomeriggio in quel di Badolato, è stata scandita da diversi momenti di condivisione multiculturale e di scoperta del centro storico. Infatti, a partire dalle ore 18:30, con accoglienza in piazza Castello  gestita da rappresentanti istituzionali locali e dal sindaco Mannello, dai referenti delle Ass.ni “MaMa” e  “Riviera e Borghi degli Angeli”, i gruppi partecipanti alla manifestazione hanno potuto godere di una breve visita guidata nel borgo e di un momento gastronomico collettivo finale realizzato presso un ristorante locale. Le brevi visite sono state accompagnate dai responsabili dell’Associazione degli Operatori Turistici Leuzzi e Nisticò e, altresì, dai bambini e dai genitori dell’Ass.ne MaMa e che a fine escursione hanno voluto omaggiare maestre e bambini coriglianesi di un “souvenir” artigianale originale realizzato per l’occasione proprio da mamme e bimbi badolatesi. La giornata si è conclusa con il micro-evento “M’illumino d’Erasmus” con la proiezione – curata da Saverio Lamonica, - di un breve video con il logo/simbolo dell'Erasmus+, della bandiera dell’Europa con sottofondo musicale l’Inno della Gioia, su una parete di parte della vecchia prigione del non più esistente antico castello medievale badolatese (note: foto di Oreste Montebello).

Galleria fotografica

12 Foto allegate



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code