Armonie d'Arte Festival, il pensiero di Maiuolo

Borgia, Martedì 12 Settembre 2017 - 16:50 di Redazione

In questi giorni ho atteso in silenzio, ma invano un sussulto da parte dei nostri amministratori, bene niente di ciò, l’ amministrazione non  è stata capace di relazionarsi, alla fine mi sono posto una domanda, ma difendere la propria identità, il vedersi  considerati poco o niente, non genera nessuna reazione, non è mortificante? Ma come si fa a rimanere impassibili? A me invece genera e come, a me bolle il sangue come a tanti borgesi,  Borgia è stato utile perché è stato il pilastro nel sostenere il festival armonie d’arte durante i sei anni dal 2007/2013, anzi i cittadini di Borgia lo sono stati anticipando, senza nessun ritorno in passato come  ad oggi, tenuto conto che non se ne sono viste forse per il fatto che le attività commerciali non sono toccate neanche di striscio. Oggi io rivendico invece  l’appartenenza ad un territorio, un territorio che si ritrova al suo interno la storia e la bellezza di un parco tra i più belli d’Italia, lo Scolacium. Un parco che ha visto al suo interno manifestazioni con artisti di ogni dove e di caratura internazionale, su questo devo dare atto alla direttrice del festival e le riconosco grandi doti nel far crescere il festival stesso , anno dopo anno in maniera esponenziale, al punto di poterlo collocare nell’elite delle manifestazioni  italiane. E’ vero,  ho contestato la rendicontazione interna al comune di Borgia(in parte ancora da chiarire) ma se oggi il festival si trova ad avere attenzioni da parte di tutti lo si deve come già detto anche ai cittadini di Borgia e ad alcuni dipendenti del comune di Borgia, i componenti della polizia locale che mi preme ringraziare, i quali  hanno fatto si che all’esterno del parco durante le serate il tutto scivolasse liscio e senza alcuna difficoltà per chi si avvicinava al festival, ma nessuno a pensato di ringraziarli, appare come se niente e nessuno si fosse speso in merito. E’ vero quello che diceva Cardamone vicesindaco del comune di Catanzaro, serve un tavolo di valorizzazione del parco e di conseguenza delle manifestazioni, prendo per buono tutto quello che riguarda la valorizzazione di un territorio, ma lo scippo no! Quello io non lo accetto e non lo accetterò mai. Borgia non è stato citato minimamente in nessuna sua uscita, comunicati stampa o conferenze, il fatto che la presentazione avvenga presso la camera di commercio già la dice tutta, anche se noi non siamo rappresentati in maniera adeguata visto il silenzio da parte dell’amministrazione comunale, non significa che non rivendichiamo quello che avviene a Borgia,  il festival è stato un’ evento tenuto nel  territorio di Borgia, gli eventi del comune di Catanzaro finiscono al ponte del Corace. Sentire il vicesindaco di Catanzaro prendersi quasi dei meriti elogiando la direttrice e il festival  fa quasi specie per il fatto che il comune di Catanzaro non ha messo un euro.  Ma se da un lato critico l’atteggiamento un po’ opportunistico e non me ne voglia lo stesso Cardamone, capisco che sia la direttrice Giordano che lo stesso vicesindaco del comune di Catanzaro non hanno trovato degli  interlocutori adeguati nei nostri amministratori, considerato  che sindaco e assessore alla cultura hanno atteso a bocca aperta che venisse un amministratore di altro comune a fare gli onori di casa. Non vuole essere una polemica ma per anni siamo stati il salotto di tutti, adesso vogliamo essere rispettati e allo stesso tempo siamo pronti al confronto e alla collaborazione, avendone tutti i diritti e pari dignità, non ci vogliamo sostituire a nessuno, ma se un padre di famiglia non è capace di gestire la famiglia i figli non possono attendere il fallimento della stessa.  Noi come credo tutta l’opposizione siamo pronti ad interloquire senza nessuna coda polemica, anzi in virtù di una possibile crescita, magari anche attraverso una proposta di conurbazione che possa sviluppare  la fascia Catanzaro Soverato per una proposta turistico/culturale ancora più ampia. Tanto dovevo!                                                                                                          

Consigliere di opposizione  Nuova Borgia                                                                                                                                                               

Giovanni Maiuolo



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code