RINA TROVATO COMPIE OTTANT’ANNI. UNA NOTA SPECIALE DI AUGURI DI PIETRO COSSARI.

Badolato, Mercoledì 18 Gennaio 2017 - 07:04 di Redazione Badolato

In quest’epoca sempre più densa d’incognite e di preoccupazioni, Rina Trovato ha parlato e ancora per fortuna, continua a parlare con la sua viva voce a quanti hanno condiviso con lei un significativo percorso di vita e alle nuove generazioni, ormai disilluse e scoraggiate che vedono sempre più incerto il loro futuro. Ai giovani ha cercato di trasmettere la propria esperienza esortandoli a non cedere mai alla rassegnazione e a costruire una società migliore attraverso l’impegno diretto e l’attiva partecipazione contrastando le forze della conservazione e difendendo le conquiste ottenute. A loro ha costantemente additato l’esempio dei coetanei usciti dalla Seconda Guerra Mondiale e che mossi dalla speranza, dalla passione politica, ma soprattutto dal bisogno, riuscirono a risalire la china e a creare le condizioni per la rinascita democratica dell’Italia.

In tale opera, Rina si è cimentata non alla maniera di un’arrogante maestra ma come umile protagonista di un tempo passato al quale attingere per non commettere errori di cui pentirsi in seguito. L’importante patrimonio di lotte orgogliosamente portato sulle sue spalle di strenua combattente per i diritti politici e sociali e ben celato dalle rughe del volto sovrastate dai suoi occhi profondi e capaci d’indagare dentro l’anima d’ogni interlocutore, ne costituisce appieno la sua carta d’identità e al contempo, le attribuisce volente o nolente, l’autorevolezza che le spetta. Gli eventi storici ai quali ha partecipato sono a tutti gli effetti, la chiara testimonianza di una vita consacrata alla realizzazione di una società più giusta e solidale. Da bambina, in piena era fascista, prese parte alle riunioni segrete delle massaie badolatesi con la confinata triestina Giustina Pratolongo, circostanze che contribuirono notevolmente alla sua formazione culturale e politica tanto da farla poi diventare dirigente dell’Unione Donne Italiane e del PCI.

Emblematici sono a riguardo, il suo intervento ad un congresso nazionale UDI a Roma quando fu letteralmente sommersa dagli applausi e la sua prima volta a Botteghe Oscure quando fu presentata da Giglia Tedesco a Enrico Berlinguer, segretario generale del Partito Comunista Italiano. Forgiata dalle epiche giornate degli scioperi a rovescio ideati negli anni Cinquanta per costruire la strada da Badolato a Brognaturo e per portare l’acqua potabile in paese, Rina fu instancabile organizzatrice di tante iniziative negli anni successivi e sino ai giorni nostri. Fu fautrice delle battaglie per la tutela delle lavoratrici madri, per la parità salariale, per le pensioni sociali, per il diritto allo studio, per il divorzio, per l’asilo nido, per la scuola a tempo pieno ottenuta nel 1973 (una delle prime in Calabria), per l’assistenza sanitaria ai bambini indigenti, per il consultorio familiare e per il poliambulatorio tuttora operativi a Badolato Marina. Promosse la raccolta di fondi per l’acquisto di macchinari sanitari, realizzò un calendario avente per soggetti le donne badolatesi e fece erigere sulla Via Nazionale, un monumento dedicato alle donne di tutto il mondo. Distribuì le copie della Costituzione Italiana agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori, raccomandando loro di impararla come l’Ave Maria e di difenderla sempre.

Organizzò numerosi dibattiti su temi sanitari, sociali e politici e sollecitò tutti a celebrare con più consapevolezza le ricorrenze dell’Otto Marzo, della Liberazione, del Primo Maggio, della Repubblica e con ripetuti appelli, richiamò all’unità la comunità badolatese. Un capitale umano di cui ogni cittadino democratico dovrebbe andare fiero e da rispettare tutelandolo sempre da ogni mistificazione anche con un gesto semplice in grado di esprimere riconoscenza come quello di formulare i più sinceri e affettuosi auguri di buon compleanno a questa grande donna che oggi compie ottant’anni. Tanti auguri Rina e grazie per quanto hai fatto e ancora farai. (Pietro Cossari)



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code